Spin off and start up

Uno spin-off è un’impresa operante in settori high-tech costituita da (almeno) un professore/ricercatore universitario o da un dottorando/contrattista/studente che abbia effettuato attività di ricerca su un tema specifico, oggetto di creazione dell’impresa stessa. Il suo obiettivo è dunque dare spazio all’innovazione per sfruttarne adeguatamente le potenzialità commerciali, realizzando così uno sbocco sul mercato a quell’innovazione mediante l’istituzione di una nuova società. La legislazione vigente definisce tre diverse tipologie di spin-off:

  • spin-off universitari: esclusivamente quelle società per azioni o a responsabilità limitata alle quali l’università partecipa in qualità di socio;
  • spin-off accademici: società per azioni o a responsabilità limitata nella quale una università italiana non abbia una quota di partecipazione;
  • società di alta tecnologia regolate dal D.L. 27 luglio 1999 n. 297 (“Riordino della disciplina e snellimento delle procedure per il sostegno della ricerca scientifica e tecnologica, per la diffusione delle tecnologie, per la mobilità dei ricercatori”) e dal successivo decreto attuativo ministeriale n. 593 dell’8 agosto 2000.

Il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche è sede di cinque spin-off, uno di tipo universitario e quattro a carattere accademico, ovvero iniziative imprenditoriali scaturite dallo sviluppo di processi e/o prodotti altamente innovativi.

Nome Logo
Algares
BT-InnoVaChem
Sense4Med s.r.l.
SPlastica s.r.l.
Tecnosens s.r.l.