Chemical Sciences

Coordinatore del Dottorato in Scienze Chimiche
Prof. Roberto Paolesse

Il principale obiettivo formativo del corso di Dottorato in Scienze Chimiche è l’addestramento e la preparazione di dottori di ricerca altamente qualificati nei vari settori avanzati della scienze chimiche che comprendono anche gli ambiti di indagine prioritaria, Processi Chimici Innovativi, Microelettronica e sensoristica intelligente, Tecnologie innovative per la tutela dell’ambiente, Micro e nano tecnologie, Nuovi materiali strutturali e funzionali, per i quali si richiedono i fondi. Il corso di Dottorato è strutturato in modo da fornire una solida preparazione, sia teorica che sperimentale, e in modo da stimolare e incrementare l’attitudine alla ricerca dei dottorandi. A tale scopo, per la durata triennale del corso, i dottorandi svolgono attività di ricerca nei seguenti settori:

  • Chimica dei materiali;
  • Sintesi e reattività chimica;
  • Tecniche chimiche di controllo ambientale e industriale;
  • Chimica delle biomolecole, macromolecole e dei sistemi organizzati;
  • Metodologie di indagine strutturale di molecole di origine sintetica e biologica.

Per le numerose collaborazioni internazionali, è inoltre possibile svolgere parte del progetto di ricerca presso gruppi di ricerca delle seguenti Università straniere:

  • University of California, Davis (USA)
  • Università Janus Pannonius, Pécs (Ungheria)
  • Università di Houston-Texas (USA)
  • Università di Bielefeld (Germania)
  • University of Dublin (Irlanda)
  • INRA URPOI, Nantes (Francia)
  • Università di Barcellona (Spagna)
  • Max Planck Institut fur Stahlenchemie
  • Mulheim un der Ruhr (Germania)
  • Università di Lisbona (Portogallo)
  • Università di Bucarest (Romania)
  • University College Cork (Irlanda)
  • University of Lund (Svezia)
  • M. V. Lomonosov Moscow State University (Russia)
  • Pesticides Group, CSL Central Science Laboratory (Gran Bretagna)
  • Université de Perpignan (Francia)
  • Universidad de Valencia (Spagna)
  • Universidade de Coimbra (Portogallo)
  • University of Newcastle (Gran Bretagna)
  • Université Claude Bernard Lyon I (Francia)
  • Bioanalysis Lab., Institute of Biochemistry, Vilnius (Lituania)
  • Lousiana State University, Baton Rouge (USA)

Allo scopo di approfondire le conoscenze teoriche necessarie per l’indagine scientifica, sia su argomenti generali che su settori specifici di ricerca, il corso prevede un’attività didattica per i dottorandi che consiste nella partecipazione a cicli di seminari e conferenze e nella frequenza di corsi intensivi, a carattere monografico, sui seguenti temi: Sensori e biosensori: fondamenti e applicazioni; Nuovi materiali a base-carbonio: tecniche di sintesi, caratterizzazioni strutturali e funzionali, applicazioni; Intermedi reattivi in Chimica Organica: caratterizzazione e tecniche per lo studio della loro reattività; Sintesi organiche mediante metalli di transizione; Nuovi mezzi di reazione per processi chimici innovativi; Metodi quantomeccanici (Ab initio e semiempirici) in Chimica Organica; Studio delle reazioni organiche mediante spettroscopia NMR multinucleare; Preparazione e applicazione di materiali molecolari in sensori chimici; Sistemi ossidativi biomimetici; Applicazioni di spettroscopia NMR omo- ed eteronucleare multidimensionale; Predizioni di proprietà molecolari a partire da dati sperimentali noti; Metodologie spettroscopiche avanzate.