L’edizione 2016 di STARTCUP LAZIO premia i ricercatori del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche

Il B-Team, composto dal Dr Pierluca Galloni (ricercatore in Chimica Organica del Dipartimento) e da Federica Sabuzi (dottoranda in Scienze Chimiche) e Francesca Valentini (laureanda Magistrale in Chimica) del nostro Dipartimento e da Matteo Cristofaro (Dottorando in Management) del Dipartimento di Management e Diritto, si è aggiudicata il primo premio e due menzioni speciali per StartUp Initiative e  per Lazio Innova Meet in Italy per la proposta di una start-up per la preparazione (con metodologie sostenibili ed economiche) e l’utilizzo di un nuovo e potente antibatterico.

La competizione per i migliori progetti di impresa ad alto contenuto tecnologico nel Lazio, con un montepremi complessivo di oltre 60.000€ è promossa dai principali Atenei e Centri di Ricerca, Incubatori, realtà imprenditoriali, finanziarie e associazioni di categoria presenti sul territorio laziale.

Hanno partecipato 11 team finalisti (su 50 proposte) che hanno dovuto convincere con le loro idee, una giuria composta da esperti di innovazione, imprenditori e investitori, per aggiudicarsi questa edizione e la possibilità di partecipare alla fase nazionale, il 14° Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI). 

Ha ottenuto anche una menzione StartUp Initiative il team 3D Self Repair il cui CEO è Patrizio Barbini (dottorando in Scienze Chimiche).

Ai vincitori le nostre congratulazioni e l’augurio di successo per le loro iniziative imprenditoriali!

vincitori_STARTCUP-LAZIO2016_s