Monthly Archives: luglio 2017

Nuovi successi per la Chimica Analitica di Tor Vergata

Il nostro Dott. Alessandro Porchetta, Ricercatore di Chimica Analitica, è risultato vincitore del Progetto europeo Nano-OligoMed, nell’ambito del programma Marie Skłodowska-Curie Actions – Research and Innovation Staff Exchange (RISE).

Il progetto, della durata di 4 anni, coinvolge, oltre all’unità di Tor Vergata che sarà coordinata dal Dott. Porchetta, altri 5 partner internazionali (University of Strasbourg, University of Parma, Canada McGill University, Cuba Universidad de la Habana, University of California, San Diego) e una SME europea (Nanomol Technologies, Barcellona).

L’ obiettivo scientifico è lo sviluppo di nuovi nanomateriali ibridi degradabili basati su silice e acidi nucleici per potenziali applicazioni nel campo del drug delivery e rappresenta un’importante occasione per sostenere la mobilità extra-europea dei nostri PhD, post-Doc e giovani ricercatori (ma anche professori) e favorire la nascita di nuove collaborazioni scientifiche internazionali.

Inoltre, la Dott.ssa Alessia Amodio, assegnista di ricerca presso il nostro Dipartimento che collabora con il gruppo del Prof. Francesco Ricci, è risultata tra i dieci finalisti del Premio Primo Levi 2016. Il Premio viene assegnato ogni anno ad un membro del Gruppo Giovani autore di una ricerca originale e di ampio interesse per le Scienze Chimiche. Alessia è stata selezionata per il suo lavoro pubblicato su Journal of the American Chemical Society (http://pubs.acs.org/doi/abs/10.1021/jacs.6b07676) in cui ha dimostrato di poter controllare la formazione di strutture supramolecolari di DNA in condizioni isoterme usando variazioni di pH.

Ai finalisti è stato chiesto di realizzare un breve video sull’attività di ricerca presentata che aiuterà la commissione nella scelta del vincitore.

Potete trovare il video di Alessia sulla pagina Facebook  della SCI Giovani e a questo link: https://www.facebook.com/SCIgiovani/videos/1950200325192273/

Complimenti ad Alessandro e ad Alessia per i loro successi!

Il DSTC presente tra le eccellenze del Lazio all’ EXPO 2017

EXPO 2017 – FUTURE ENERGY Astana (Kazakistan) 10 giugno-10 settembre 2017

Presentate in anteprima le eccellenze di ricerca del Lazio in tema di energia che saranno al Padiglione Italia nell’ambito di EXPO Astana 2017, in Kazakistan.

Su 12 progetti complessivi italiani, i cosiddetti avatar, quattro sono quelli laziali presentati il 3 luglio al Palazzo del Rettorato della Sapienza e, tra questi, due sono dell’Università Roma “Tor Vergata” e di questi uno è quello presentato dalla Prof.ssa Silvia Licoccia, Ordinario di Fondamenti chimici delle Tecnologie.

I progetti sono stati selezionati da un Comitato Scientifico nazionale, presieduto dal Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia e composto, tra gli altri, da rappresentanti del MAECI e MISE. Si tratta di 12 postazioni informative e scenografiche costituite da lastre in plexiglass sulle quali saranno proiettati visual a figura intera di 12 scienziati, imprenditori italiani che si attiveranno quando il visitatore sarà loro davanti, iniziando a raccontare la propria esperienza e a illustrare i progetti innovativi.

 L’Avatar realizzato dalla Prof.ssa Licoccia ha come oggetto lo sviluppo di batterie a flusso innovative. (Link)

La ricerca, condotta dal gruppo MaDE@TorVergata è stata finanziata dall’Unione Europea nell’ambito del progetto GREENERNET, coordinato a Tor Vergata dalla Prof.ssa Alessandra D’Epifanio.

 

campagna-5x1000-TVG17